30 luglio 2013

LA SECONDA VOLTA CHE HO VISTO ROMA di Marco Corona

LA SECONDA VOLTA CHE HO VISTO ROMA

di Marco Corona
Rizzoli 2013

Effettivamente questi della Rizzoli-Lizard nell'organizzare questa collana di Graphic Journalism sono stati piuttosto di manica larga, mettendo tra i volumi opere che di giornalismo hanno ben poco, trattandosi di narrazioni diverse.
Una di queste è questo Corona che mi ha felicemente sorpreso dopo un'avvicinamento piuttosto critico.
Questo tratto dannatamente nervoso, la coloritura che ricorda un'orgia animale, una caratterizzazione deforme dei personaggi, subito non mi hanno fatto un bell'effetto( ancor adesso non li amo molto), ma mano a mano che la narrazione sortiva dalle pagine, tutto è cominciato diventar accettabile e ogni cosa ha preso una sua collocazione logica.

Corona fa un gran casino, più casino dei suoi suoi incasinati disegni; mette insieme sogni e deliri personali con fatti di cronaca, di costume, di società legati alla Caput Mundi e al periodo in cui per la seconda volta ha visto Roma. C'è proprio gran poco di Giornalismo, ma l'opera è godevole e va goduta. Una recensione.



Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...