18 aprile 2013

CYBERSIX 5 Angeli e Dannati di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 5
Angeli e Dannati

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Marzo 1994 - Eura Editoriale

Le vicende di Cybersix, iniziano con la visita all'agenzia investigativa “Holmes & Spade & Yashimoto” di due loschi personaggi, che altri non sono che Von Reichter e il suo servo Krumens.

Nonostante l'intestazione roboante, l'agenzia è gestita solo dal piccolo ma tenace Miao Yashimoto, che ancora non ha deciso se indagare nelle miserie del mondo o fare il fumettista.

Yashimoto viene incaricato di ritrovare una donna chiamata Cybersix. Anzi, Von Reichter rivela che in realtà non si tratta affatto di una donna normale, ma di un essere biosintetico creato in laboratorio: lo scienziato afferma di averne fatti nascere ormai migliaia. Ci sono le pantere della serie Data, per esempio, o gli Idea Fissa, docili e spietati schiavi dal fiuto di segugi.

Secondo il punto di vista di Von Reichter, la serie Cyber ha un difetto genetico che la rende allergici ai comandi del loro creatore, per questo, dopo averli generati, Von Reichter li ha eliminati tutti, tranne la numero 6: Cybersix, appunto. Per convincere Yashimoto ad accettare l'incarico, il nazista gli rapisce la sorellina e gli dà un mese di tempo per scoprire dove si nasconde il replicante ribelle.

Questo è l'incipit della serie, dove già si racconta tutto ma in realtà non s'è detto niente, perchè Cybersix ha una vicenda veramente complicata, dove si incrociano i fili di molte vite e dove, in una visione decisamente latina, vita emorte convivono a braccetto in allegra compagnia.

La bellezza e la forza di Cybersix è quella di saper sfruttare piuttosto abilmente i cliché del genere supereroistico mixati con erotismo, umorismo caricaturale e tematiche cyberpunk. Dal punto di vista grafico la serie è mediamente di ottimo livello grazie ai funambolici chiaroscuro di Carlos Meglia, che però sin da subito è stato affiancato da un pool di disegnatori per reggere il ritmo delle pubblicazioni, con conseguenze non sempre felici. Le tavole in rete.

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...