29 aprile 2013

CYBERSIX 12 La controfigura e la morte di Carlos Trillo e Carlos Meglia

CYBERSIX 12

La controfigura e la morte

di Carlos Trillo e Carlos Meglia
Ottobre 1994 Eura Editoriale

Carlos Trillo come sceneggiatore può vantare collabozioni con Alberto ed Enrique Breccia, Horacio Altuna, Jordi Bernet,Domingo Mandrafina, Edoardo Risso e molti altri che hanno portato il suo, ed il loro nome, nell'empireo del fumetto.
Autore eclettico che spaziava tra i vari generi con un professionismo fuori dal comune, Carlos Trillo brilla particolarmente in Cybersix che negli anni '90 spinse l'Eura Editoriale a far passare questo fumetto di Trillo dalle poche pagine del settimanale Skorpio a quelle numerose di un albo mensile.

Cybersix non testimonia solo il talento narrativo di Trillo, ma anche il talento artistico di Carlos Meglia che con quest'opera sbalordisce i suoi lettori con uno stile capace di coniugare fumetto realistico e cartoon, giungendo ad esprimere una personalità che lo contraddistinguerà nel tempo e che spianerà la strada a generazioni di giovani artisti.

Cybersix è ricco di continue citazioni a noti scrittori come Ira Levin, Mary Shelley, Stephen King ma soprattutto si diverte, tramite il personaggio di Miao Yoshimoto, investigatore privato col pallino dei fumetti, che innamoratosi della bella Cyber sogna di farne la protagonista dei suoi fumetti; e in una sequenza vediamo Cybersix disegnata nello stile diCaniff, Pratt, Solano Lopez, Barks ed Hergè.
E se le trame all'apparenza possono risultare grottesche, i temi trattati, se non fosse per il tratto quasi umoristico di Meglia, risulterebbero molto realistici, compreso l'amore quasi impossibile tra Lucas e Cybersix; insomma un perfetto mix di cultura e umorismo che non disprezza velleità erotiche (le provocanti nudità della bella eroina) e orrorifiche. Due Righe su Cybersix

Oltre a quelle seriali dell'Eura, puoi trovare Cybersix nei volumi della Coniglio Editore del 2009.


Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...