10 febbraio 2013

ALACK SINNER di José Muñoz e Carlos Sampayo - I Classici del fumetto di Repubblica

ALACK SINNER

di José Muñoz e Carlos Sampayo
 I Classici del fumetto di Repubblica n°56
2004 Gruppo Editoriale L'Espresso

Questi due, il Muñoz e il Sampayo, li conobbi che si era ancora negli anni '80 sulle pagine di Alter Alter, la mitica rivista di fumetti della Rizzoli, quella che diede lustro a Moebius e Pazienza.


Alack Sinner è un detective privato, vive a New York, meglio, vive nei bar di New York, fra birre e sigarette. Alack Sinner è figlio dei polizieschi di Hammett e Chandler, ma ha uno spirito critico e combattivo decisamente sudamericano, come i due autori.

Per questo volume vale lo stesso discorso del volume sul Paz, è una piccola bibbia che disegna il personaggio nelle sue fasi storiche principali, nella sua evoluzione. Alak Sinner non è un personaggio facile, le sue storie corrono svelte e leggere, talvolta quasi ovvie, ma in realtà dentro di esse si nascondono altre storie e dietro ogni frase, i due autori riescono a mettere mille sfumature e profumi; dopo un po' che si è cominicato a leggerlo, diventa quasi impossibile pensare che Sinner sia solo un fumetto e non una persona reale che si è conosciuto, sai di quelle persone che sembrano impegnarsi al massimo nel combinare casini? Una recensione


Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...