20 gennaio 2013

SATANIK di Max Bunker e Magnus - Super Fumetti in Film

SATANIK

 di Max Bunker e Magnus
Super Fumetti in Film n*8

Editoriale Corno - 1977

A Luciano Secchi e Roberto Raviola, ovvero Max Bunker e Magnus, sarebbero bastate le due felici idee del 1964 per passare la storia del fumetto mondiale, invece per almeno un ventennio ci hanno regalato geniali invenzioni di vario genere, anche dopo che la coppia si separò.

Nata nello stesso anno di Anthony Logan-Kriminal, Marny Bannister-Satanik, è il crimine in versione femminile, arricchito con quel tocco di soprannaturale che non guasta mai.

Marny Bannister vive questa vita di eterna giovinezza grazie ad un cristallo magico-radioattivo che le restituisce la forza e l'aspetto della gioventù. Essendo una bella donna e frequentando gli ambienti giusti, ne approfitta per vivere alle spalle del prossimo rubando ed uccidendo con una cattiveria veramente rara.

Luciano Secchi, guarda caso è anche il boss dell'Editoriale Corno e non a caso inserisce Satanik nella collana Superfumetti in film, dato che nel 1968 il regista Pietro Vivarelli ne ricava un film con l'algida e legnosa Magda Konopka. Progetto Magnus
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...