12 gennaio 2013

BRATPACK 1 di Rick Veitch

BRAT PACK 1 

di Rick Veitch

Phoenix - 1994

Che Rick Veitch fosse uomo di genio, l'avevo capito quando lessi The One sulle pagine di Cyborg. Questo Brat Pack, che si inserisce nel filone di smitizzazione dei supereroi, è se non altro una conferma. Diciamo pure che l'unico limite di Veitch è questo suo stile grafico underground a volte veramente sporco e sconnesso, ma in fondo fa parte tutto del personaggio, che si è fatto da se, dopo esser stato sbattuto fuori dall'olimpo dei comics.

Vi confesso che la prima volta che l'ho letto, la violenza implicita di queste pagine mi ha preso allo stomaco quasi con un senso di fastidio.

Dopo Alan Moore e Frank Miller, Rick Veith rompe l'ultimo tabù dissacratorio sul lato oscuro dei supereroi, dipigendoli come figure corrotte fin nel profondo dal potere che possiedono, autorefenziali e pronte a tutto pur di mantenere il ruolo che si sono prese in una società di ignavi che spera nel superuomo essendo incapace di assumersi le proprie responsabilità. Una recensione



Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...