12 settembre 2012

CAGES volume terzo

CAGES volume terzo -Macchia Nera - 1998

Per poter dire due cose su questi volumi di Dave McKean ho dovuto rileggermi attentamente tutta la vicenda perchè Cage è qualcosina di più di una graphic novel, è un vero e proprio racconto per immagini, dove ci sono pochi dialoghi e quei pochi sono talmente impersonali che servono solo a riempire di suoni la vita (vuota?) dei diversi protagonisti.

Peò giunto al terzo volume almeno riesco a ricotruire la trama. praticamente c'è questo artista che trasloca in un nuovo appartamento in una città che potrebbe essere Londra, che forse lo è, ma non è importante che lo sia. E' un pittore in crisi creative e piano piano, timidamente, fa conoscenza delle persone che popolano quel microcosmo condominiale, il tutto in un contesto dove le sue percezioni e la realtà delle cose vengono opportunamente shakerate per ottenere un mix di coinvolgimento del lettore. Ha ragione chi dice che quest'opera non dovrebbe mancare nello scaffale di un amante del fumetto. E' poi stranissimo vedere questo McKean al tratto con evidenti e dichiarate influenze da Munoz e Mattotti.  Vuoi saperne di piu?
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...