17 maggio 2012

Enki Bilal

Nato nel 1951 a Belgrado, vive dal 1960 a Parigi. Le sue prime storie brevi risalgono al 1972; tre anni dopo da inizio, su testi di Pierre Christin, ad una serie di allegorie politiche: La crociera dei dimenticati, Il vascello di pietra, la città che non esisteva, Le Falangi dell'Ordine Nero, Battuta di caccia.
Nel 1980 Enki Bilal crea forse il suo capolavoro più geniale, La fiera degli Immortali, la graphic novel che da inizio alla Trilogia di  Alcide Nikopol composta da:

  • La Fiera degli Immortali
  • La donna trappola
  • Freddo Equatore
Al 1982 risale un suo portfolio dedicato al muro di Berlino, mentre con il passare degli anni la sua attenzione verso la narrazione a fumetti decresce ma continua il suo lavoro, prima come brillante illustratore, poi come regista; è del 1989 il suo primo film Bunker Palace Hotel. Nel 2004, lo stesso Bilal dirige per il grande schermo Immortal Ad Vitam, versione cinematografica della Trilogia Nikopol.

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...