4 novembre 2011

BATMAN - IL MIETITORE


BATMAN - LA LEGGENDA vol 2 - Il Mietitore - Planeta De Agostini - 2008

Secondo numero di questa serie platino di Planeta De Agostini, il volume contiene:

Due Facce: gli occhi di chi osserva parte 2- Andrea Helfer, Chris Sprouse, Steve Mitchell
Batman Anno 2 - Mike W. Barr, Alan Davis, Todd McFarlane
Due Facce: delitto e castigo - Jean Marc De Matteis, Scott McDaniel

Batman Anno due nasce come idea per un soggetto cinematografico destinato a non veder luce. L'idea è di Mike W. Barr, uno scrittore che si è fatto apprezzare dal mondo dei comics per alcune opere negli anni '70.
A metà degli anni ottanta Barr è in forza alla DC Comics per la quale realizza molte storie incentrate su Batman e sul variegato mondo nel quale si muove. Ma è nel 1987, quando il clamore mediatico sorto intorno a Batman: Anno Uno spinge la casa editrice a cavalcare la tigre con altre iniziative commerciali legate al Cavaliere Oscuro tra cui Anno due che ben presto viene pubblicato su Detectives Comics.

Il racconto è diviso in quattro parti, tutte sceneggiate da Barr. La parte grafica è più sofferta; il primo atto è gestito da Alan Davis, che si mantiene il maestro indiscusso che è, affiancato agli inchiostri dal suo fido  Paul Neary. Ai due inglesi succede il riboante Todd McFarlane che qualche tempo dopo creerà Spawn.


Questa disomogeneità nella grafica, sacrifica un po' l'opera e le fa perdere quell'unicità che aveva nel suo complesso l'Anno Uno di Mazzucchelli. Barr ha però il merito di costruire un Batman psicologicamente completo che trova nel Mietitore un antagonista che in fondo rappresenta il Batman delle origini, che usava volentieri le calibro 45 per fermare i malviventi. Tra gli altri, Batman-Wayne dovrà vedersela anche con Joe Chill, l'assassino dei suoi genitori, un trauma ancora palesementa aperto nella psiche del Cavaliere Oscuro.

Le vicende narrate su Anno Due hanno influito notevolmente nello sviluppo del personaggio e della sua mitologia, tanto che in Batman Begins di Christopher Nolan del 2005, compaiono diverse citazioni, dialoghi o scene tratte dal lavoro di Barr, Daavis e McFarlane.  Vuoi saperne di più? >>>
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...